Diventa Uno di Noi

Leggi anche: COME DONARECOME DEVOLVERE IL 5X1000

ABBIAMO BISOGNO ANCHE DI TE E DI UN PO’ DEL TUO TEMPO LIBERO…POCO O TANTO CHE SIA, PER TE C’E’ SEMPRE POSTO !!!

Per essere un volontario non è indispensabile essere un soccorritore: è però importante avere voglia e un po’ di tempo da dedicare agli altri…

Ci sono vari aspetti del nostro “essere Volontario”:

Diventare un Volontario è più semplice di quanto Tu possa pensare.

Non servono doti particolari, ma solo un po’ di buona volontà e parte del tuo tempo libero.

Ci sono molti buoni motivi per diventare un Volontario, tra cui…

  • Un modo per fare una grande esperienza di vita;
  • Dare un aiuto alle persone meno fortunate;
  • Entrare a far parte di un gruppo che si muove nella stessa direzione e che si impegna a contribuire allo sviluppo e alla crescita dei singoli mettendo in discussione i Tuoi valori nella vita

Il centralino

Se ancora non sei riuscito a scoprire quali buoni motivi possono spingerti a diventare un volontario, contattaci e in qualunque momento vieni a trovarci nella nostra sede, per vedere quello che facciamo, come lavoriamo e per parlare con i nostri volontari che potranno raccontarti le loro esperienze, e darti i loro motivi che li hanno portati a fare questa scelta.

INFORMAZIONI PRATICHE

Per poter svolgere servizio in ambulanza o su un mezzo adibito al trasporto sanitario in una qualsiasi Associazione di ANPAS LOMBARDIA, occorre prima di tutto essere maggiorenni.
Ogni Associazione ha le proprie modalità di accesso ma per diventare volontario attivo del soccorso è necessario frequentare percorsi formativi specifici e differenti volti a sviluppare conoscenze e abilità pratiche nella gestione della persona soccorsa.
I corsi hanno l’obiettivo di insegnare al futuro soccorritore come approcciare un paziente, le manovre da effettuare per il trasporto, a riconoscere le situazioni di emergenza e ad adottare i corretti comportamenti, oltre a fornire conoscenze didattiche di anatomia e fisiologia del corpo umano.

FORMAZIONE PER ADDETTI AL SERVIZIO DI TRASPORTO SANITARIO SEMPLICE
Durata corso: 16 ore
A chi è rivolto: a coloro che intendono gestire servizi di trasporto di persone che, in assenza di bisogno di assistenza sanitaria specifica durante il trasferimento, necessitano di accompagnamento protetto presso Struttura Sanitarie e Socio Sanitarie oppure da e verso altri luoghi (i.e.: da e per il domicilio e/o strutture di riabilitazione) su richiesta del cittadino.
Requisiti:

  • In caso di utilizzo di autovettura e furgone finestrato: sia l’Accompagnatore che l’Autista devono essere maggiorenni e non aver superato il 75° anno di età
  • In caso di utilizzo di autoambulanza: l’Accompagnatore deve essere maggiorenne e non aver superato il 75° anno di età, mentre l’Autista deve essere anch’esso maggiorenne ma non aver superato il 70° anno di età

FORMAZIONE PER ADDETTI AL SERVIZIO DI TRASPORTO SANITARIO
Durata corso: 42 ore – Per il soccorritore che vuole fare anche l’Autista sono previste ulteriori 4 ore di corso
A chi è rivolto: a coloro che intendono gestire trasporti di pazienti tra Strutture Sanitarie di ricovero e cura, ovvero all’interno delle medesime (inter e intra ospedaliero, da o verso ospedali dal domicilio).
Requisiti:

  • Accompagnatore: essere maggiorenne e non aver superato il 75° anno di età
  • Autista: essere maggiorenne e non aver superato il 70° anno di età

FORMAZIONE PER ADDETTI AI SERVIZI DI EMERGENZA-URGENZA 118
Durata corso: 120 ore di corso suddiviso in lezioni teoriche e addestramenti pratici e contestuale tirocinio. Per ottenere la Certificazione Regionale di Soccorritore-Esecutore abilitato all’uso del Defibrillatore, il soccorritore dovrà superare le prove valutative previste dalla DGR 7474/2008 composte da un test teorico e tre prove pratiche

A chi è rivolto: a coloro che intendono svolgere servizio di emergenza-urgenza 118 a bordo delle ambulanze delle Associazioni
Requisiti: sia i Soccorritori che gli Autisti devono essere maggiorenni e non aver superato il 70° anno di età.

Note aggiuntive sui requisiti:

  • Tutto il personale, dopo il compimento del 65° anno di età, è obbligato all’accertamento annuale anziché biennale della idoneità psicofisica a cura del Direttore Sanitario dell’Associazione
  • Per la guida delle ambulanze e dei mezzi dotati di dispositivi supplementari (lampeggianti e sirena) i soccorritori devono aver compiuto 21 anni (C.d.S.) e avere almeno 2 anni di anzianità dal conseguimento della Patente B
  • Per meglio individuare il termine definito con l’espressione “non aver superato il 70° anno di età” si intende fino a 69 anni e 364 giorni.

Comments are closed.