Donazioni

PIU’ DAI, MENO VERSI !!!

Per effettuare una donazione in favore dell’Associazione Pubblica Assistenza Vimodrone puoi contattarci e fare un versamento presso la nostra sede o direttamente sul nostro conto corrente di cui riportiamo le coordinate:

CREDICOOP Cernusco sul Naviglio

Filiale di Vimodrone

IBAN IT 15 R 08214 34080 000000030203

Ricorda di conservare la ricevuta bancaria della tua donazione o fai copia dell’estratto conto che riporta l’operazione.

AGEVOLAZIONI FISCALI:

La legge 80/05, approvata a seguito della campagna “+dai, –versi”, prevede un regime particolarmente conveniente per chi decide di donare ad una ONLUS.

La persona fisica o l’impresa che effettui un’erogazione liberale (donazione) a favore della Pubblica Assistenza Vimodrone, purché effettuate tramite bonifico su c/c bancario o assegno, può scegliere il trattamento fiscale di cui godere, ossia può decidere se inserire il contributo erogato tra gli oneri deducibili o tra le detrazioni per oneri.

Se sei una persona fisica potrai:

  • Dedurre nella dichiarazione dei redditi le donazioni (“liberalità in denaro o in natura”) a favore delle ONLUS fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000 l’anno;

oppure

  • Detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 19% delle erogazioni liberali in denaro effettuato a favore delle ONLUS per un importo non superiore a € 2.065,83.

(art. 15 comma 1 lettera i-bis) d.p.r. 917/86 modificato dal D.L. n. 35/05 conv. Legge n. 80/05)

Se sei un’azienda (o un ente soggetto all’imposta sul reddito delle società – IRES) potrai:

  • Dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali (donazioni) a favore della Pubblica Assistenza Vimodrone, fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000

(art. 14 del D.L. n. 35/05 conv. Legge n. 80/05);

oppure

  • Dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali (donazioni) a favore della Pubblica Assistenza Vimodrone per un importo non superiore a 2.065,38 € o al 2% del reddito di impresa dichiarato

(art.100, comma 2, lett. H) D.P.R. n. 917/86 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi)

E’ preferibile rivolgersi al proprio consulente di fiducia per scegliere la formula più adatta alle proprie esigenze ed essere sempre informato sulle normative in vigore (quanto scritto sopra è puramente indicativo delle possibilità in essere che vanno verificate di volta in volta in base alle normative in essere).

LASCITO TESTAMENTARIO:

Scegliere di fare testamento in favore della Pubblica Assistenza Vimodrone e di lasciare anche solo una parte dei propri beni, significa contribuire in modo significativo alla continuità ed al migliroamento dei servizi della nostra Associazione.

La legge tutela i diritti dei parenti più stretti (come i figli o il coniuge) riservando loro quote ben definite di patrimonio; puoi quindi decidere di lasciare la quota disponibile alla nostra Associazione.

Manifestare la propria volontà attraverso il testamento è un atto naturale di civile previdenza nei confronti dei propri familiari e della società.

Esistono molti modi di fare un lascito testamentare: consigliamo per tanto di rivolgersi sempre ad un notaio di fiducia o ad un professionista esperto per un approfondito parere sul proprio testamento in funzione della propria situazione familiare e patrimoniale.

Comments are closed.